Regali laurea uomo-tesilike-tesionline
News

Regali laurea uomo

Cosa regali per la laurea ad un uomo?

Tutti pensano che sia difficile indovinare i gusti di una donna, ma forse perché non hanno mai comprato i regali per la laurea di un uomo?

Anche se ritengo che la questione sia più legata alla personalità che al sesso, resta il fatto che comprare un regalo di laurea non sia mai una questione semplice.

Ci sono molti fattori da considerare, soprattutto quanto si tratta di acquistare un pensiero per un laureando.

Innanzitutto, quello che abbiamo definito miseramente un pensiero non lo è mai veramente. Infatti, la laurea solitamente è il momento dei grandi doni sia da parte dei parenti, sia degli amici. Quest’ultimi in particolare, sfruttando il sistema della colletta, cercano di esaudire un recondito desiderio del festeggiato o almeno di provarci.

Sicuramente la divisione delle spese aiuta a raggiungere lo scopo. È nettamente più abbordabile acquistare una bicicletta in venti che da soli.

Ciò non toglie che resti, comunque, complicato scegliere come investire tutto il denaro raccolto, in particolar modo se si ha a che fare con un soggetto dai gusti difficili o con qualcuno che possiede già qualunque cosa si possa desiderare.

Il campo si restringe ancora di più se si deve a pensare a dei regali per la laurea di un uomo.

Dunque, ecco 5 suggerimenti per evitare di presentarci a mani vuote.

5 regali per la laurea di un uomo.

  1. “In che cosa ti laurei?”

Certe volte è meglio andare sul sicuro. Farci ispirare dal titolo della tesi del nostro amico non dovrebbe condurci troppo fuori tema, infondo se ha deciso di scrivere 70 pagine su quell’argomento vuol dire che in qualche modo lo troverà interessante. Pertanto, un regalo papabile potrebbe essere un qualcosa di inerente al suo titolo di studio, come ad esempio una bella borsa da professore per un ragazzo che si laurea in scienze della formazione.

  1. Hobbies

Gli uomini, a volte più delle donne, sono inclini a possedere diversi hobbies o particolari interessi. Il classico stereotipo del giovane con la passione della moto non è poi così tanto un cliché. Quindi, puntare tutto su un suo passatempo non dovrebbe essere una cattiva idea. Ad esempio, se è un appassionato di libri gialli regalargli un paio di libri di autori magari a lui poco noti dovrebbe essere perfetto.

  1. Buoni sempre buoni

Se non sappiamo che pesci prendere per fortuna l’era dei regali 4.0 ha portato con sé i buoni spesa online. Ormai sono tantissimi i siti che consento di comprare le cosiddette gift cards e dunque, perché non approfittarne.

Un bel buono per un sito di abbigliamento, o di musica, oppure nuovamente per acquistare libri online è quasi sempre gradito e soprattutto utilizzato in un modo o nell’altro.

  1. Chiedi e ti sarà dato.

Se veramente non sappiamo che cosa regalare non ci resta che chiedere al diretto interessato. La discrezione è un’arte, ma anche chiedere direttamente andrà bene. In effetti, è meglio regalare qualcosa che sappiamo essere desiderata che una cosa a caso.

  1. C’è una busta per te.

Infine, è il gesto considerato meno personale e in certi casi addirittura di cattivo gusto, ma non sempre viene percepito allo stesso modo. Sto parlando della mitica busta di denaro. In realtà, se ci pensiamo, ricevere soldi è sempre piacevole, per prima cosa perché ci permette di impiegare il regalo come meglio crediamo; ma anche perché ci tutela dagli imbarazzanti i falsi ringraziamenti che a volte siamo stati costretti a fare.

Pertanto, risulta sempre una buona opzione.