Prima-pagina-tesi-TesiLike
Blog

Prima pagina tesi

Cosa mettere nella prima pagina della tesi.

Sei ad un passo dalla laurea ma non hai idea di cosa vada messo sulla prima pagina della tesi.

Se ci rifletti nessuno ha mai seguito un corso su come impostare l’intestazione di una tesi di laurea, quindi, le insicurezze e i dubbi sono perfettamente normali.

Per fortuna sei incappato in questo articolo dove ti spiegheremo in che modo strutturare una prima pagina della tesi perfetta!

 

 

Leggi anche il nostro articolo su Copertina e frontespizio

 

 

Caratteristiche della prima pagina di una tesi di laurea

L’impaginazione del tuo elaborato deve sicuramente partire dalla pagina inziale dalla tesi, ovvero da quello che viene definito frontespizio.

Il frontespizio è lo spazio entro quale devono essere raccolte tutte le informazioni riguardo al testo come il titolo, il nome dell’autore, come prima pagina di una tesina anche il nome della facoltà, del corso e dei professori relatori e controrelatori se presenti.

Insomma, la prima pagina di una tesi sembrerebbe essere la versione stampata su carta della copertina.

In effetti, è così! Questo perché, trattandosi di un documento ufficiale l’intestazione di una tesi di laurea deve rispettare certi standard e norme che la rendono riconoscibile e di facile reperimento.

Immagina, una copertina creativa costruita secondo la fantasia del laureando potrebbe portare a risultati non proprio comunicativi, perché non tutti sanno come si progetta correttamente un testo.

Per questo è necessaria la presenza di un modello d’impaginazione sia per la copertina, che per la prima pagina della tesi, che per il corpo del testo, le note…ecc.

 

Tesina: la prima pagina e le tecniche di rilegatura

Forse, non saprai che a seconda del tipo di rilegatura tesi scelta si ottiene un’impaginazione diversa.

Con questo non significa che la prima pagina della tua tesina sarà diversa, ma che di fatto potrebbe non trovarsi più in prima posizione.

Infatti, avremo una prima pagina della tesi nel vero senso della parola le rilegature in similpelle flessibile e nel cartoncino, dove in gergo sarà, appunto, il frontespizio.

Invece, nelle rilegature in similpelle rigida la prima pagina della tesina sarà il risguardo: una pagina di A3 comunemente inserita in questo tipo di rilegature.

Il suo scopo è quello di tenere uniti il corpo della tesi con la sua copertina.

 

Scrivere la prima pagina della tesi di laurea

Passiamo ora a vedere che cosa va inserito nella tua pagina inziale della tesi.

Logo

Il logo della facoltà se ammesso non deve per alcun motivo essere sformato e si trova al centro della pagina in alto.

Solitamente, mantiene le dimensioni entro i 4-6 cm a seconda delle sue caratteristiche, per esempio se si tratta di un’immagine complessa o stilizzata.

In 16-18 pt

Ci sono un paio di diciture che devono essere leggibili e ben visibili:

  • Il nome della facoltà;
  • Il corso di laurea;
  • Il titolo della tesi, il quale può raggiungere anche i 20pt.

Il tutto deve essere formattato al centro della pagina in alto.

In 14 pt

Speculari gli uni agli altri troviamo:

  • I nomi e cognomi del relatore, controrelatore, correlatore se presente, in basso a sinistra;
  • Il nome e cognome del candidato, in basso a destra alla stessa altezza degli altri nomi.

In 12-14 pt

A chiudere il tutto, sempre posti al centro, ci sono:

  • Appello di laurea;
  • Anno accademico.

Per aiutarti nella realizzazione della perfetta prima pagina della tesi abbiamo pensato di aiutarti inserendoti di seguito un esempio.

 

Inoltre, ricordiamo che ogni facoltà propone delle proprie regole su come debba essere compilata la pagina inziale della tesi. Perciò, consultate sempre il sito del vostro corso prima di iniziare qualsiasi tipo di prima pagina della tesina.

In ogni caso, siamo sicuri che riuscirete nel vostro intento e che ora della laurea avrete compilato una rigorosa prima pagina della tesi.

 

STAMPA TESI