Laurea ad Honorem
News

Laurea ad Honorem

Laurea ad Honorem o laurea ad honoris causa? Che differenza c’è?

Pochi sapranno che quest’anno il cane psicologo Moose ha ricevuto una laurea ad honorem presso la Virginia Tech Univercity. L’intelligentissimo labrador ha ricevuto tale titolo per il suo lavoro di cane terapeutico presso il consultorio del prestigioso policlinico nel quale “lavora” dal 2014.

Infatti, Moose ha iniziato a fornire il suo supporto terapeutico a soli due anni. Oggi, ormai raggiunti gli otto, è diventato la colonna portante del campus. La sua estrema dolcezza e vivacità aiuta i giovani studenti a superare ansie e paure.

Ma che cos’è la laurea ad honorem e soprattutto qual è la differenza tra laurea ad honorem e laurea ad honoris causa?? Cerchiamo di capirlo insieme.

Laurea “a titolo d’onore”

Per scoprire se anche voi, come Moose, siete dei possibili candidati alla laurea ad honorem occorre prima cercare di comprendere che cosa effettivamente si intenda con quest’espressione.

Secondo il vocabolario online della Treccani la nota locuzione latina significherebbe letteralmente “a onore” e verrebbe, difatti, impiegata per indicare “cariche, titoli, funzioni…ecc, affidati o concessi a una persona a solo fine onorario e in riconoscimento di speciali meriti”.

Dunque, l’assegnazione di questa laurea al caro dottor labrador è pienamente giustificata e vuole rendere onore ai suoi tanti di anni di fedeltà all’istituzione accademica.

Per quanto riguarda, invece, l’espressione laurea ad honoris causa, sempre la Treccani afferma che tale formula, ovviamente anch’essa di origine latina, si tradurrebbe letteralmente con “a titolo d’onore” e che allo stesso modo della laurea descritta sopra. Può essere assegnata o concessa solo per meriti di notorietà o per riconoscimenti di meriti prestigiosi.

Dunque, laurea ad honorem e laurea ad honoris causa sono in realtà sinonimi, ossia due forme diverse per indicare uno stesso significato, qui, in particolare una stessa carica.

Bene, una volta che abbiamo stabilito di cosa stiamo parlando, viene naturale chiedersi, ma come si ottiene una tale onorificenza?

Laurea come ottenere il titolo.

Certamente, nel caso di Moose si tratta di un evento speciale quanto l’animale che l’ha ricevuto.

Normalmente, la laurea ad honorem viene assegnata solo alle persone che siano riuscite a distinguersi, per mezzo di opere intellettuali o fisiche, nella materia o materie per cui la facoltà rilascia suddetto titolo.

Ovviamente, sottointendendo la stessa carica accademica, lo stesso discorso vale anche per la laurea ad honoris causa.

Solitamente la nomina di dottori viene conferita durante una normale proclamazione, soltanto che a differenza dei normali candidati, al neolaureato viene chiesto di tenere un discorso di accettazione di fronte ai docenti e ai colleghi laureati.

La scelta dell’individuo o dell’essere vivente a cui conferirla, però, non è solo proposto e accettato da una commissione interna all’università che la vuole assegnare, ma deve anche essere convalidato dal Ministro per l’Università e la Ricerca e un’altra serie di comitati statali.

Una volta ottenuta la benedizione di tutti questi enti al candidato viene comunicata la decisione attraverso un invito formale, che a sua discrezione può decidere di accettare o rifiutare.

E voi? Che cosa fareste di fronte a un simile invito? Ma principalmente in quale materia vi piacerebbe ricevere la laurea ad honoris causa?

                 Leggi anche il nostro articolo su Tesionline