Cosa-serve-per-rilegare-una-tesi-TesiLike
Blog

Cosa serve per rilegare una tesi

Tesi pronta per la stampa: il pdf

La tesi di laurea rappresenta l’ultimo stadio che ci separa dal dottorato. Il vecchio detto “la coda è la più lunga da scorticare” riassume in toto quello che c’è dietro la preparazione di una tesi universitaria. Le difficoltà nascono già dalla scelta dell’argomento da trattare che necessita sempre dell’approvazione del relatore per poi passare alla fase pratica di scrittura, fino ad arrivare allo stadio conclusivo della stampa. Ma prima di pensare a mettere su carta stampata il nostro lavoro, bisogna tener presente il tipo di rilegatura che meglio si presta per ultimare la nostra tesi: cosa serve per rilegare la tesi? Ci staremo chiedendo, a questo punto, in preda al panico. Non facciamoci prendere dall’ansia. Ecco alcuni consigli che vi possono tornare utili per la rilegatura tesi.

 

A chi rivolgersi per la rilegature della tesi?

Il file pdf che riassume il lavoro conclusivo dell’intera esperienza universitaria ha bisogno di essere reso presentabile agli occhi della commissione che dovrà esaminarlo. La prima cosa da fare è verificare l’impaginazione. La scrittura ovviamente è fatta in word, poi si salva facilmente in formato pdf.

Il passaggio è importante perché il PDF non può essere modificato, quindi sarete sicuri che nemmeno per errore il testo sarà toccato. Una volta salvato il file, comunque, riapritelo per controllare che non sia cambiata l’impaginazione, per esempio nelle interruzioni di pagina e nell’inserimento di eventuali foto o note.

Quando il file è pronto, potete caricarlo sul sito di TesiLike, portale leader nella stampa tesi online. Iniziate a capire cosa serve per rilegare una tesi. Il procedimento è molto semplice e molto chiaro: basterà seguire le indicazioni che trovate sul portale. Se qualcosa non va nel vostro file, vi verrà immediatamente segnalato. Se caricate e inviate il file entro l’ora stabilita sul sito, potrete scegliere di avere la consegna entro 24 ore.

 

 

Leggi anche il nostro articolo su Tempi stampa tesi

 

 

Stampare tesi online, cosa serve per rilegare una tesi e quali sono i vantaggi

Prima di avventurarci nella parte tecnica della rilegatura tesi è importante aprire una finestra sul mondo della stampa tesi online. Quella online è una piattaforma digitale che offre più vantaggi di quanto potrebbe mai offrire il tipografo sotto casa. Vantaggi che spaziano dai tempi rapidi di consegna rispetto a una copisteria fisica. TesiLike è tra le aziende che garantisce la consegna, addirittura, entro 24 ore dall’ordine.

 

Cos’è la rilegatura e a cosa serve

Con il termine rilegatura si intende il processo finale che si ottiene quando ci ritroviamo tra le mani la versione cartacea della tesi. Il procedimento tecnico della rilegatura prevede il fissaggio, attraverso diverse tipologie di assemblaggio, delle pagine scritte con l’aggiunta di una copertina. Qual è lo scopo ultimo di una rilegatura? A questa domanda possiamo fornire due semplici risposte: in primis, attraverso la rilegatura proteggiamo la nostra tesi, in modo tale che le pagine rimangano unite, evitando così di smarrire pezzi del nostro lavoro. Il secondo motivo riguarda un fattore prettamente estetico. Presentare una tesi che sia scritta bene ma anche bella da vedere, sicuramente inciderà sulla valutazione finale.

 

Diversi tipologie di rilegatura

Esistono diverse tecniche di rilegatura tesi. La scelta può variare in base al tipo di documento che bisogna presentare, ai costi che possiamo sostenere e in ultimo, ma non per questo poco importante, anche il nostro gusto personale. Un sito rilegature tesi online sarà sicuramente capace di darci, a tale proposito, la soluzione più adatta alle nostre esigenze. TesiLike, ad esempio offre ai clienti svariate possibilità di scelta tra le diverse tipologie di rilegature che andrò ad elencare in questo articolo.

 

Rilegatura a spirale

Questo tipo di rilegatura a spirale è la più economica. A dirla tutta non è molto adatta per la stampa tesi. Ma volendo la si può rendere più presentabile con l’aggiunta di una copertina particolare. La fase pratica di questo tipo di rilegatura consiste nel realizzare dei fori lungo il dorso delle pagine dove poi verrà fatta passare una spirale metallica o di plastica colorata.

 

Rilegatura punto sella

Tra le tecniche di rilegatura quella a punto sella è la più comune. La si può fare anche a casa basta procurarsi una spillatrice di tipo professionale. Naturalmente, il numero di pagine da assemblare non può essere troppo grande, al massimo si possono spillare insieme cento pagine, più la copertina.

 

Rilegatura brossura a colla

Nella legatura termica i fogli della tesi vanno tenuti insieme in un unico blocco da uno strato di colla che si riscalda a contatto con il calore. Nella scelta della copertina si può optare anche per un cartoncino colorato purché abbia un certo spessore oppure se si preferisce si può scegliere un foglio plastificato trasparente. Questo tipo di soluzione è la più diffusa tra le rilegature tesi per l’ottimo rapporto qualità/ prezzo e anche a livello estetico si presenta discretamente bene. TesiLike fornisce diverse soluzioni per quanto riguarda la copertina: la classica rigida, la classica colori pantoni, la morbida, la flessibile morbida, la flessibile e la copertina in cartoncino.

 

Rilegature a filo refe

Con la tecnica della brossura cucita, le segnature (ossia i fogli che devono essere cuciti insieme) vengono divisi in blocchi da otto, sedici e trentadue fogli. Ogni gruppo viene prima legato singolarmente e poi successivamente vengono assemblati tutti insieme in modo da formare un unico libro. Su ogni foglio viene aperto un foro attraverso il quale passa l’ago con un filo doppio che andrà a cucire le varie pagine. Il filo che viene utilizzato è molto resistente e può essere di cotone, canapa, lino ma anche di materiale sintetico. Una volta rilegata la nostra tesi con la tecnica a filo refe si va a incollare la copertina. Questo tipo di rilegatura in genere è usata per le tesi che hanno una lunghezza pari a 150 pagine. I costi sono abbastanza elevati. Ma qualora volessimo presentare un lavoro fatto con stile ed eleganza e che non si sciupi con il passare degli anni, la rilegature a filo refe è la soluzione ideale. Per quanto riguarda la spesa da sostenere per una stampa tesi online, sul sito TesiLike è presente un listino prezzi completo che fornisce i dettagli dei costi in base al tipo di rilegatura tesi, così potete avere sempre sott’occhio cosa serve per rilegare una tesi.

 

STAMPA TESI