Come-si-stampa-la-tesina-TesiLike
Blog

Come si stampa la tesina?

Vi siete chiesti mai come si stampa la tesina? Sicuramente nell’epoca di internet ci troviamo di fronte solitamente al mezzo web come quello più affidabile e soprattutto più rapido. La stampa tesi online è ormai il metodo che più spesso utilizzano gli studenti universitari. Infatti si riesce con questa scelta a trovarsi di fronte a un procedimento più facile che si può fare direttamente da casa. Pensate, potete effettuare tutto senza uscire dalle mura domestiche ed effettuare l’ordine.

Sicuramente molto interessante è un portale che si chiama www.tesilike.it e si può procedere con tre semplici click a ordinare la tesina e a farla arrivare direttamente a casa nostra tramite corriere GLS. Grazie a questo servizio potremo avere il nostro prodotto pronto in appena 24 ore. Tesilike è una copisteria online di Ferrara che offre un servizio di rilegatura efficiente e con consegne direttamente a domicilio.

I risparmi sono sicuramente molto importanti, perché un’azienda che risparmia sotto diversi punti di vista. Potendo servire un prodotto dello stesso livello di qualità ma con costi molto meno elevati visto le spese logistiche da non dover affrontare. Banalmente potrebbe essere quella di avere un negozio in affitto con relative spese di gestione. Ora però andiamo a osservare da vicino la descrizione di tutti quelli che sono i passaggi per stampare la nostra tesina di laurea o di maturità che sia. Va sottolineato prima però che per evitare disguidi sarebbe meglio affidarsi proprio a siti come TesiLike che offrono anche dei tutorial su come muoversi. Stampare una tesina infatti a volte può essere complicato se non si conoscono bene i parametri, con questo portale invece con tre semplici click riuscirete ad arrivare al prodotto finale.

 

La scelta della copertina per la tesi

Per prima cosa, come possiamo vedere anche su www.tesilike.it, dobbiamo scegliere un tipo di copertina. Questa può essere una copertina rigida in similpelle liscia oppure una morbida sempre in similpelle. Se si vuole risparmiare possiamo scegliere una copertina flessibile in similpelle o il semplice cartoncino che ha lo stesso ottimo rendimento dal punto di vista visivo, ma che costa decisamente di meno. Diciamo che per i primi due tipi il prezzo balla attorno ai venti euro, mentre nel secondo caso attorno ai dieci. Ovviamente anche in questo senso i prezzi variano radicalmente in base al servizio che sceglieremo con il tipo di copertina più o meno pregiato, si possono trovare  promozioni o vantaggi da non perdere assolutamente.

Selezionando il colore della nostra tesina potremo scegliere sia quello della copertina che quello dei caratteri di stampa sul frontespizio. In questo senso la scelta deve essere molto oculata per evitare che non si leggano bene le scritte.

 

Le pagine interne

Passiamo ora alle pagine interne della nostra tesi. Qui potremo scegliere solitamente due opzioni. Quella in cui andremo a stampare solo sul fronte e quella dove stamperemo sia sul fronte che sul retro. Si deve scegliere poi se le pagine interne le vogliamo a colori oppure ci basta il semplice bianconero. In alcuni casi si può fare anche un misto, anche se in questo caso, visto la differenza del tipo di carta renderà più facile portare la parte colorata in fondo al nostro elaborato o in mezzo allo stesso. Il prezzo ovviamente è molto differente perché nel caso delle pagine in bianco e nero le pagheremo 0.05 a copia, mentre quando si parla delle pagine a colori le pagheremo circa 0.45 a pagina. Ovviamente potrebbero entrare in scena degli sconti a seconda del numero di pagine che andremo a stampare.

Tutte le scelte che andremo a prendere condizioneranno inevitabilmente il prodotto finale, ma saranno apposte proprio in base alle nostre esigenze.

 

 

STAMPA TESI

 

 

Come caricare la tesi?

Solitamente le tesina di laurea vengono scritte con il programma Microsoft Word, che serve appunto per scrivere il nostro elaborato. Molto spesso però, soprattutto online, non vengono accettati prodotti in .doc o .docx, nemmeno se usiamo programmi free che scelgono un formato .odt. Il consiglio comunque è utilizzare questo tipo di programma per fare il nostro elaborato anche perché in questo senso ci troviamo di fronte alla possibilità di formattarlo in maniera perfetta.

Certo qualora sapeste usare programmi veri e propri di impaginazione, come InDesign di Adobe, potreste avere un prodotto vicino alla perfezione. Anche se in quel caso davvero servirebbe un’altra professionalizzazione per riuscire a procedere. Ricordiamo però che la richiesta base è quella di avere un prodotto in .pdf, formato utilizzato da Acrobat e più facile da leggere per chi andrà poi a stampare la nostra tesina. Non preoccupatevi, non dovete usare Acrobat per scrivere la vostra tesi, ma basterà semplicemente sapere come modificare il file finale.

 

Come convertire il file finale

Convertire il file finale può essere più semplice di quanto si pensi. In alcuni casi addirittura basta semplicemente muoversi all’interno di Microsoft Word, in base a quella che è la versione che abbiamo, ed esportare il file cambiandogli il formato da .doc a .pdf. Non sempre però è possibile fare questo procedimento direttamente con il programma di trascrittura del testo. Il consiglio è quello, prima di utilizzare il .doc esternamente, di ultimarlo in maniera definitiva, evitando di ritrovarvi a compiere degli errori che poi non saranno più rimediabili una volta trasformato lo stesso in pdf.

Una volta che siete sicuri del vostro file word potete tranquillamente andare sul web per convertirlo nel formato che ci serve. Esistono tantissimi siti per fare questo processo, basta digitare sulla barra di ricerca di www.google.it la frase “come convertire un file .doc in .pdf”. Attenzione che alcuni siti sono a pagamento, mentre altri sono totalmente free. Basta inserire il doc che una volta caricato sarà trasformato in pdf. Attenzione però alla privacy, perché stiamo parlando di un documento piuttosto delicato che magari abbiamo paura finisca nelle mani sbagliate.

Sono diversi gli strumenti che si possono utilizzare anche facilmente online per permetterci di convertire il nostro file. Su Windows 10 o Windows 11 abbiamo bisogno semplicemente dello strumento “stampante virtuale” che solitamente è presente nella versione base dei due sistemi operativi su citati. Esistono anche altri strumenti per Windows molto validi per fare la conversione in PDF. Anche per quanto riguarda chi utilizza prodotti Apple esiste la stampante virtuale in una veste grafica totalmente differente ma con le stesse finalità e la possibilità di fare tutto in pochi click. Questo processo possiamo farlo anche direttamente da smartphone Android o iPhone andando a spulciare le funzioni base degli stessi dispositivi.

La conversione ormai dunque è diventato un passaggio molto semplice, ma fondamentale. Una volta ottenuto il file potremo semplicemente caricarlo nel sito e dare l’ok per poi passare alla fase del pagamento. Per effettuare quest’ultimo servirà una carta prepagata o sarà sufficiente utilizzare un metodo come Paypal o Google Pay che offrono entrambi grandi garanzie e facilità di utilizzo.

 

La versione in cd-rom

Anche se ormai non si utilizzano più, i portali come www.tesilike.it offrono la possibilità di aggiungere anche il cd rom. Va specificato che molto spesso sono proprio gli istituti, medie, liceo o università che sia, a richiederne una copia per tenerla nei loro archivi. Dunque avere meno spazio fisico occupato da ingombranti e voluminosi materiali di supporto.

Certo non è una soluzione che crea plusvalore al nostro prodotto, ma sicuramente è una cosa che può essere utile. Attenzione però perché altri portali possono prendere dai cd-rom, un prezzo che probabilmente balla tra i 3 ai 5 euro a copia.

 

La spedizione per ricevere la nostra tesina stampata 

Con www.tesilike.it la spedizione avviene in 24 ore, ma non sempre è così. In molti altri casi però la questione è più delicata con anche tempi di attesa davvero molto lunghi. Alcuni offrono anche dei prezzi eccessivi. TesiLike invece offre un servizio completo e molto economico. Basti pensare che per ordini inferiori ai 59 euro il portale divide il costo di 16 euro, tra imballo e corriere, con l’utente. In questo caso allora all’ordine verranno aggiunti 8 euro nella voce spedizione. In più va specificato che sempre su TesiLike gli ordini inseriti entro le ore 17.00 saranno lavorati lo stesso giorno e spediti quello seguente in modo che in 24 ore il tutto arrivi a destinazione. Ovviamente ci sono delle soluzioni diverse in base a dove ci troviamo. Le isole e l’estero infatti hanno dei rincari economici dovuti a ovvi motivi di logistica.

Attenzione a controllare sempre con attenzione quello che c’è scritto nelle informazioni perché molto spesso ci troviamo di fronte anche a postille di cui non ci rendiamo conto. Va detto che però online ci troviamo di fronte a una modalità in cui è difficile sbagliare. Perché prima di pagare con la carta o paypal che si voglia avremo l’opportunità di controllare la distinta e dunque di non commettere errori di nessun tipo.

A questo punto avrete il file finito e senza nessun ulteriore problema potrete passare all’attesa di ricevere il pacco con le vostre tesine materialmente in mano.

 

Leggi anche il nostro articolo su Tempi stampa tesi