News

Come scrivere l’introduzione della tesi di laurea

L’introduzione della tesi di laurea, sono le prime parole che vengono lette da chi prende in mano la tesi.

Nell’introduzione si descrive l’argomento della tesi, si formula il problema, si fa un panoramica generale dello studio fatto.

Scopo dell’introduzione della tesi:

  • introdurre l’argomento. Spiegare l’argomento trattato e lo scopo dello studio.
  • Catturare l’interesse del lettore. Fin dalle prime righe bisogna cercare di catturare la curiosità del lettore.
  • Dimostrare l’importanza dello studio Spiegare al lettore l’importanza scientifica e pratica dello studio.

 

 

Introduzione: deve essere chiara nella presentazione dello studio esponendo in modo chiaro e sintetico il tema trattato nello studio. Sono le prime righe che leggerà il lettore quindi importantissime vanno scritte con cura e precisione.

Motivazione: presenta l’argomento, poi spiega il motivo che ti ha portato a condurre lo studio. Per stimolare il lettore scegli un esempio coinvolgente.

Obiettivi dello studio: metti in evidenza fin da subito il tuo studio e su cosa ti sei concentrato. Così da far capire al lettore se si tratta di una tesi scientifica, ed elenca le ipotesi e le eventuali tesi legate allo studio, negli altri campi fornire al lettore tutti gli elementi necessari per la comprensione dell’elaborato.

Breve descrizione dell’elaborato: presenta gli argomenti trattati nei singoli capitoli del tuo studio, in modo logico così da far capire a chi legge la sequenza del tuo lavoro, riassumendo il tuo elaborato in modo sintetico.

Conclusione: nel finale dell’introduzione elenca i punti di forza e i risultati raggiunti dall’elaborato della tesi. Ricorda di essere sintetico, non bisogna spiegare tutto qui in questa sezione lo scopo è solo di introduzione.

 

 

L’introduzione si trova all’inizio della tesi, questo non vuol dire che bisogna scriverla per prima, più ti addentrerai nel tuo studio più sarà facile produrre lo scritto.

La lunghezza dell’introduzione solitamente è di una o due pagine, non è necessario comprimere tutto in una pagina come succede per l’abstract della tesi (clicca qui per leggere l’articolo)

Bisogna cercare di non dare informazioni troppo approfondite cercando di scrivere solo ciò che è importante per introdurre adeguatamente l’argomento della tesi di laurea.

Articoli correlati